Lettera aperta per l'effettiva applicazione dell'Equo Compenso

Dopo la sentenza 11411/2019 del Tar Roma, che ha legittimato un bando del Ministero dell’Economia e Finanze che prevedeva consulenze a titolo gratuito, in nome del comitato #NoiProfessionisti, in persona dei componenti avv. Mauro Vaglio, avv. Armando Rossi, arch. Alessandro Ridolfi, Ing. Carla Cappiello, Arch. Alessandro Ridolfi, Dott. Giuseppe Lavra; e in nome di tutti gli avvocati e gli altri professionisti che sottoscriveranno la presente, ci rivolgiamo al Presidente della Repubblica, al Presidente del Consiglio; al Ministro della Giustizia e all’Autorità Nazionale Anticorruzione per stigmatizzare tale deriva  giurisprudenziale e chiedere la tutela dell’effettiva applicazione dell’equo compenso

Call Now ButtonChiama subito
Testo protetto da copyright